INFANZIA

 8:00 – 9:00 ACCOGLIENZA

È il momento di ritrovo con l’insegnante, con gli altri bambini e con gli spazi della scuola.

 

9:15 – 10:00 SPUNTINO CANTI E SALUTO

È un momento conviviale e sereno che permette ai bambini di ritrovarsi insieme, di cantare e di ringraziare della giornata. È un gioioso rito di inizio.

10.00 – 11.30 GIOCHI, ATTIVITÀ, APPUNTAMENTI SPECIALI

Le attività proposte sono differenziate in base all’età e alle caratteristiche di ciascun gruppo. Si presta particolare attenzione alla cura della persona, alla costruzione delle autonomie  e allo sviluppo delle competenze sociali, cognitive e personali, perchè i bambini possano “stare bene a scuola” (ben-essere) e quindi aprirsi alla curiosità per la scoperta della realtà e alla conoscenza del mondo.

11:30 – 13:00 PRANZO

 

13:15 PRIMA USCITA

.

13:00 – 15:00 NANNA O ATTIVITÁ POMERIDIANE

Nanna > Per i bimbi di tre anni un momento di riposo;
Attività pomeridiane > per i bambini di 4 e 5 anni suddivisi per età

 

15:00 – 15:30 MERENDA

 

15:30 – 16:00 SECONDA USCITA

ATTIVITÀ

feat-icon

PICCOLO GRUPPO

Il piccolo Gruppo è una scelta metodologica precisa supportata da studi in campo psicopedagogico. È il luogo privilegiato dove insegnante e bambino imparano a conoscersi, offrendo al bambino la condizione ottimale per l'apprendimento. Attraverso il fare, associato al linguaggio parlato il bambino rinforza l’integrazione tra pensiero e linguaggio e costruisce la fiducia in sé e nelle proprie capacità.
feat-icon

ATTIVITÀ MOTORIA

I giochi motori e psicomotori aiutano il bambino a sviluppare la consapevolezza del proprio corpo, della spazialità, attivano la motricità globale e quella fine (prerequisito fondamentale per la letto-scrittura), favoriscono la socializzazione e l’apprendimento delle prime regole. Una volta a settimana c'è l'appuntamento con Chiara per l'attività psicomotoria guidata.
feat-icon

LET’S SPEAK ENGLISH TOGHETER

L’apprendimento della lingua inglese, già in età prescolare, permette al bambino di familiarizzare con la sonorità della lingua e imparare semplici termini per comunicare. I bambini si avventurano in questa nuova scoperta linguistica attraverso attività ludiche, filastrocche e canzoncine. Il gioco diventa un mezzo attraverso il quale la lingua inglese viene integrata favorendone una naturale acquisizione linguistica tramite riferimenti alla vita quotidiana, ad esperienze e a contesti realistici. Una volta a settimana c'è l'appuntamento con Elena e Pierluigi, insegnanti specializzati, per i bambini "grandi" in piccolo gruppo.
feat-icon

MUSICA

Il canto corale accompagna i bambini durante il corso della giornata. Si tratta di un’esperienza di educazione musicale e di educazione allo star bene insieme, instaurando un clima sereno, valorizzando l’area dell’affettività, creando legami di interazione ed empatia per apprendere con serenità e motivazione. Laborarorio di Musica: una volta a settimana i bambini "medi" in piccolo gruppo incontreranno Ivana, educatrice musicale e insegnante AIGAM
feat-icon

LETTURA ANIMATA

L'educazione all'ascolto passa attraverso la lettura e l’animazione di storie. L’utilizzo di diverse tecniche di animazione del testo scritto ha l’intento di promuovere e stimolare l’attenzione del bambino, facendo crescere in lui la passione per i libri e la lettura, attraverso il divertimento ed il gioco.
feat-icon

EDUCAZIONE DEL GESTO GRAFICO

I prerequisiti per la scrittura vengono costruiti attraverso attività pittoriche e un percorso grafico che, con l'utilizzo di strumenti per lasciare traccia di sé (le dita, i pennelli, matite...), aiuta i bambini a sviluppare quelle abilità necessarie ad affinare la motricità fine. Viene proposto ai bambini dell’ultimo anno un percorso di grafo-motricità atto a favorire la conquista di gesti funzionali alla scrittura manuale. Obiettivo è controllare il proprio corpo in maniera finalizzata all’atto grafico, acquisendo una buona consapevolezza delle complesse regole formali, spaziali e motorie della scrittura.